top of page

PREGIUDIZI

Contrariamente alle regole dei filosofi della scienza, i quali consigliano di verificare un'ipotesi provando a confutarla, le persone (e molto spesso anche gli scienziati) cercano dati che siano compatibili con le loro credenze del momento. Daniel Kahneman

In questi giorni la liturgia ci ha portato a cogliere come il rapporto di Gesù con i "sapienti" del suo tempo più che un incontro è diventato uno scontro. Obviamente non con tutti, ma con coloro che avevano nelle mani un certo potere decisionale.

Il Vangelo di oggi ci porta a confrontarci con un atteggiamento del quale tutti al meno una volta nella vita possiamo sentirci responsabili: nutrire nei confronti di qualcuno dei pregiudizi. Magari dovuto a qualche brutta esperienza, ma comunque sia, un atteggiamento che non ci permette di aprire il cuore al nostro fratello. Come costruire la pace tra di noi se ci sono delle chiusure nei confronti dell'altro?

Lasciamoci interrogare dalle parole del Vangelo e chiediamo al Signore di aprirci alla novità che ci viene donata ogni giorno nella relazione con i nostri fratelli.


Il Cristo viene forse dalla Galilea?

Dal Vangelo secondo Giovanni (7,40-53) In quel tempo, all'udire le parole di Gesù, alcuni fra la gente dicevano: «Costui è davvero il profeta!». Altri dicevano: «Costui è il Cristo!». Altri invece dicevano: «Il Cristo viene forse dalla Galilea? Non dice la Scrittura: "Dalla stirpe di Davide e da Betlemme, il villaggio di Davide, verrà il Cristo"?». E tra la gente nacque un dissenso riguardo a lui. Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su di lui. Le guardie tornarono quindi dai capi dei sacerdoti e dai farisei e questi dissero loro: «Perché non lo avete condotto qui?». Risposero le guardie: «Mai un uomo ha parlato così!». Ma i farisei replicarono loro: «Vi siete lasciati ingannare anche voi? Ha forse creduto in lui qualcuno dei capi o dei farisei? Ma questa gente, che non conosce la Legge, è maledetta!». Allora Nicodèmo, che era andato precedentemente da Gesù, ed era uno di loro, disse: «La nostra Legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere ciò che fa?». Gli risposero: «Sei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta!». E ciascuno tornò a casa sua. Parola del Signore.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page